LA FONDAZIONE

LA STORIA

La Fondazione PRO Onlus nasce nel Gennaio 2011 a Caserta da un’idea del professor Vincenzo Mirone e dell’avvocato Antonio Mancino, che hanno voluto dar vita ad un progetto in supporto della prevenzione e della ricerca in campo oncologico, dedicato in modo particolare alle regioni del Sud Italia.

La realizzazione di questo loro sogno è stata resa possibile da una generosa donazione di Maria ed Aldo Iacometti, che hanno fermamente creduto in tale iniziativa, sposandone appieno le finalità.

Lo spirito costruttivo e fattivo dei Soci Fondatori è stato ben presto condiviso da illustri esponenti del mondo sociale, economico e culturale del meridione, su tutti i Proff. Gerardo Marotta e Aldo Masullo, che hanno accettato di contribuire in prima persona alle attivita’ benefiche della PRO, entrando a far parte del suo Comitato Etico.

L’auspicio è che la Fondazione PRO possa coagulare le infinite energie e la grande volontà di impegno che il Sud Italia ha da offrire al mondo della ricerca e della prevenzione medica, e che un numero sempre più ampio di sostenitori vogliano contribuire alla salvaguardia del bene che per tutti noi è più caro: la salute di chi ci è accanto.

IACOMETTI, UNA STORIA ITALIANA DI SOLIDARIETA’

Quella di Aldo e Maria Iacometti è una storia che lega il successo imprenditoriale a una sincera vocazione alla solidarietà. Eredi di Giuseppe, fondatore di una filiera lattiero casearia di successo, nel 2007 sposano la causa di padre Kizito, frate comboniano, missionario in Kenia, e finanziano la realizzazione della DOMUS MARIAE SCHOOL, costruita a Karen and Ngong Town, cittadina alla periferia di Nairobi. Una struttura polifunzionale, destinata ad istituto di scuola media superiore.

Tutt’ora attiva, è frequentata annualmente da oltre 100 studenti, quasi tutti provenienti da esperienze di abbandono e vita di strada cui, grazie alla scuola, è stato reso possibile un futuro più sereno.

Nel 2009 sono maturi i tempi per una nuova iniziativa: vede la luce la FONDAZIONE IACOMETTI ONLUS. Scopo: aiutare la povertà nelle forme possibili.

Nel 2011 viene portata a termine la costruzione di una “casa albergo”, che – operativa dal 20 febbraio 2012 -ospita a ciclo continuo, per un tempo massimo 90 giorni, 23 ospiti. Ad essi viene assicurato vitto, alloggio, assistenza sociale, psicologica e tutto quanto può necessitare ad un ospite nel periodo di permanenza nella struttura, detta “LA TENDA DELLA MISERICORDIA”.

Nel 2010 l’incontro tra i coniugi Iacometti, il Prof. Vincenzo Mirone e l’avvocato Antonio Mancino: tema un’iniziativa scientifica e sociale che realizzi progetti di ricerca, prevenzione e cura in campo oncologico. Nel breve volgere di due mesi viene destinata una donazione ad hoc per questo progetto così appassionante e complesso: nasce la Fondazione Prosud.

Nel marzo 2016 il nome viene modificato in Fondazione PRO (Fondazione per la Prevenzione e Ricerca Oncologica). Le finalità restano le stesse: combattere il tumore della prostata con la prevenzione e la ricerca.

OBIETTIVI

La Fondazione PRO Onlus (Fondazione per la Prevenzione e Ricerca Oncologica ) nasce con lo scopo specifico di promuovere la prevenzione e la ricerca scientifica e clinica nel settore delle malattie oncologiche, in particolare del tumore della prostata.

LA MISSION

PRO significa Prevenzione e Ricerca in Oncologia e la nostra missione è quella di diffondere la cultura della prevenzione nella popolazione maschile e promuovere il benessere dell’uomo in ogni fase della vita, dalla pubertà fino all’invecchiamento.
PRO fa sintesi tra alta cultura scientifica e strumenti di divulgazione per rendere sempre più efficace il diritto a una vita sana anche per l’uomo.

LA VISION

L’uomo non fa prevenzione perché è schiavo della paura di scoprire di essere malato. Per questo la Fondazione PRO si propone come una “compagna di viaggio” nella crescita e nella salute dell’uomo puntando su ricerca e cultura. Fare prevenzione non significa infatti solo sottoporsi a visite mediche e seguire programmi di screening, ma è cambiare e migliorare il proprio stile di vita.