26 Agosto 2019

Oltre 500 interventi di chirurgia robotica al Policlinico Federico II di Napoli dal 2016

Sono oltre 500 gli interventi già effettuati dal Centro di Chirurgia Robotica Multidisciplinare del Policlinico Federico II di Napoli, inaugurato nel 2016 alla presenza, tra gli altri, del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. All’interno del Centro è attiva una piattaforma robotica dotata di doppia console di comando e sistema di simulazione integrato per la didattica ed il perfezionamento dei movimenti del chirurgo operatore ed è tra le prime di questa tipologia ad essere installata in Italia.

‘Da Vinci Xì’, questo il nome del robot, è utilizzato dal team di urologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria per compiere interventi di chirurgia robotica mininvasiva e dal team di ginecologia per la chirurgia mininvasiva dell’utero.

La carta vincente del nuovo sistema sta nella capacità di coniugare perfettamente gli obiettivi fondamentali di un Policlinico Universitario:

La piattaforma è stata acquisita dal Policlinico Federico II nel dicembre 2015 ed è stata affidata al Gruppo Robotico Multidisciplinare (GRM), diretto da Vincenzo Mirone, Professore Ordinario di Urologia.

La Fondazione PRO – Prevenzione e Ricerca in Oncologia ha contribuito all’istituzione del Centro di Chirurgia Robotica Multidisciplinare, mettendo a disposizione i fondi per l’accensione di un contratto destinato alla figura di uno strumentista dedicato alla sala operatoria della chirurgia robotica.

- Vedi tutti gli articoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE